GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

L'impianto di riscaldamento tradizionale è tutt'oggi il più utilizzato in Italia, composto da una caldaia murale o a basamento, una serie di radiatori posizionati il più vicino possibile a porte e finestre nelle varie stanze, da tubazioni che li collegano che si raggruppano sui collettori di smistamento, e da un termostato , cronotermostato o il nuovo cronotermostato wireless di regolazione temperatura. L'unica caldaia che oggi è possibile installare per poter essere a norma nella città di Torino è la caldaia a condensazione fatto salvo il caso in cui sia presente una canna fumaria collettiva ramificata intubata in acciaio, ove inceve è consentito installare una caldaia tradizionale a camera aperta o stagna, continuando quindi con medesime caratteristiche della vecchia caldaia (tipo B o C).

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO CON CALDAIA TRADIZIONALE

riscaldamento con caldaia tradizionale

 

IMPIANTO A PANNELLI RADIANTI

impianto di riscaldamento a pannelli radianti

Un ottima soluzione è l'impianto di riscaldamento a pannelli radianti, si tratta di una tubazione in rame oppure in polietilene che passa in maniera uniforme sotto il pavimento o palchetto nelle abitazioni, uffici e ovunque altrove. In questo modo si possono eliminare i radiatori e si ha una temperatura più costante in tutti i punti della casa. All'interno di essi circola l'acqua calda a bassa temperatura che varia da 30 a 40 gradi centigradi. Durante la costruzione di nuovi immobili è consigliato questo sistema che fa risparmiare decisamente sui costi del combustibile utilizzato.

SCELTA DELLA CALDAIA IN BASE ALLA CANNA FUMARIA

Nel caso si sceglie di installare una caldaia autonoma o di sostituirla è il caso di capire prima che tipo di canna fumaria è disponibile, potete dare uno sguardo alla Guida per la sostituzione caldaia per non sbagliare. Se non è presente una canna fumaria in alcuni casi è possibile scaricare i fumi a parete ma lo deve valutare un tecnico qualificato come noi in accordo con le norme condominiali.

RISCALDAMENTO CON STUFA A GAS

stufa a gas olimpia splendid SG 90 T turbo

Il riscaldamento con stufa a gas è utilizzato dove non è possibile realizzare un impianto termico come la caldaia autonoma, poichè non comporta la sostituzione dei pavimenti. Le stufe a gas hanno bisogno di una presa di ventilazione e di una canna fumaria o camino intubato in acciaio, inoltre sul comignolo è assolutamente opportuno mettere un terminale antivento con griglia che non lasci cadere dentro volatili o altri oggetti che metterebbero in serio pericolo l'utente.

RISCALDAMENTO CON BRUCIATORE

bruciatore joannes

Il riscaldamento con bruciatore a gas o gasolio avviene dove ci sono dei grandi spazi da riscaldare, la caldaia murale autonoma infatti arriva a riscaldare non più di 250 mq circa. Il bruciatore invece riesce a riscaldare superfici grandi ed è posta all'interno di una centrale termica che alimenta una o più palazzi

LA CENTRALE TERMICA

riscaldamento da centrale termica

Per centrale termica si intende un impianto composto da una caldaia autonoma superiore a 35 kw oppure da uno o più bruciatori a gas, gasolio o gpl fino a potenzialità davvero alte che riscaldano interi palazzi di un certo volume. La centrale termica deve avere tutta una serie di sicurezze per essere a norma, come ad esempio importantissimo il gruppo di componenti di sicurezza ispesl, i certificati dei Vigili del fuoco ecc. ecc. In genere sono gestiti da grandi Gestori di energia termica

RISCALDAMENTO CON GENERATORI DI ARIA CALDA PENSILI

Il riscaldamento con i generatori pensili si utilizza nei capannoni industriali, è ideale per riscaldare ambienti in cui c'è una certa dispersione di calore per via di cancelli che occorre aprire e chiudere di continuo. mandano in circolo l'aria prelevata dall'ambiente riscaldandola, funzionano a gas e corrente elettrica, senza acqua.

impianto di riscaldamento con radiatori pensili

RISCALDAMENTO CON RADIATORI A GAS

radiatore a gas robur calorio 51

I radiatori a gas si possono installare all'interno di un'abitazione privata o dentro gli uffici, hanno una dimensione compatta, si installano a pavimento oppure a muro e funzionano con gas ed energia elettrica. Prelevano l'aria comburente all'esterno per mezzo di una tubazione, e scaricano i fumi all'esterno. Questo tipo di apparecchio non necessita di una presa di ventilazione

RISCALDAMENTO CON VENTILCONVETTORI

impianto di riscaldamento con ventilconvettori ad aria  riscaldamento con ventilconvettori

Il riscaldamento a ventilconvettori è un sistema che permette di distribuire aria fredda o calda proveniente da batterie di scambiatori in cui passa acqua calda o fredda (caldaie o condizionatori).

RISCALDAMENTO CON CALDAIA A LEGNA

caldaie legna

Il riscaldamento a legna è il più antico e anche il più sano, le stufe a legna oramai hanno un costo decisamente basso rispetto una volta ma come le stufe a gas riscaldano in maniera meno omogenea rispetto un impianto domestico normale

RISCALDAMENTO CON CALDAIE E STUFE A PELLET

caldaie pellet

Specialmente in zone di montagna dove le temperature sono basse e c'è bisogno di molta energia termica per riscaldare è molto usata la stufa a pellet o caldaia. Il pellet costa meno del metano e del gpl, e a seconda del tipo di legno faggio o abete può rendere di più o di meno.

RISCALDAMENTO CON STUFE ELETTRICHE

Il riscaldamento elettrico è generalmente utilizzato con le stufe elettriche, l'utilizzo è dispendioso e quindi è sempre più inutilizzato. Le stufe elettriche costano relativamente poco noi ne abbiamo a partire da 80,00 Euro circa. Riscaldano tranquillamente una o due stanze senza problemi se si tratta di temporeggiare in attesa di una sistemazione definitiva.

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO CON CONDIZIONATORI

Considerando i bassi consumi dei recenti condizionatori in pompa di calore vi è una maggiore richiesta dei condizionatori per riscaldare ambienti, soprattutto in quei condomini dove il riscaldamento segue un certo orario lasciando diverse ore al freddo diversi utenti.

 

Questo sito web usa i cookies. Usa i cookies per gestire alcune funzionalità, quali navigazione, autenticazione, commenti, etc. Utilizzando il nostro sito web, accetti l'utilizzo dei cookies.